Esportazione dati hardware




Quando si crea un archivio cifrato non condivisibile, CZIP X lega l’operazione di cifratura ad alcuni dati provenienti dalla configurazione hardware del dispositivo, dal sistema operativo in uso e dal profilo dell’utente attuale del sistema. L’uso di queste informazioni aggiuntive fa sì che l’archivio decifrato sia decifrabile solo ed esclusivamente nel dispositivo in cui è stato creato e, nel caso di sistemi operativi con più utilizzatori, solo dall’utente connesso al sistema nel momento della generazione dell’archivio.

Tuttavia, può accadere che la configurazione hardware o software del dispositivo d’origine cambi dopo la creazione di un archivio non condivisibile: un evento del genere potrebbe impedire la decifratura dell’archivio non condivisibile, anche se si sta usando il dispositivo originario e l’account utente giusto. I dati, perciò, potrebbero divenire irrimediabilmente irrecuperabili.

Al fine di evitare un simile evento dannoso, CZIP X permette di esportare i dati hardware utilizzati: al termine della cifratura di un archivio, l’applicazione mostra una nuova finestra che comunica l’esito dell’operazione; in questo caso, oltre ai tasti “Mostra archivio” e “Genera QR-Code”, la finestra mostra anche il tasto “Esporta Dati Hardware“. La pressione di questo tasto provoca il salvataggio dei dati hardware usati durante l’operazione di cifratura e la loro esportazione (in forma crittografata) in un file chiamato “HwInfo.czkey“, il quale sarà collocato nel filesystem del dispositivo in uso – un messaggio di conferma indicherà il percorso in cui il file sarà disponibile.

Per ragioni di sicurezza, si consiglia di spostare quel file in una collocazione sicura e cancellarlo definitivamente dalla posizione iniziale; preferibilmente, il file “HwInfo.czkey” andrebbe posizionato altrove e, comunque, all’esterno del dispositivo cui i dati nel file fanno riferimento.

Il file “HwInfo.czkey” potrà essere utilizzato su richiesta dell’applicazione quando si tenterà di decifrare un archivio non condivisibile in dispositivi diversi da quello originario.